Filetto di branzino con finocchi e pesto di salvia
* immagine a puro scopo illustrativo

Filetto di branzino con finocchi e pesto di salvia

pesce azzurro
Nutrizione
95.56 Kcal
Il pesto di salvia fungerà da condimento ai filetti di branzino e ai finocchi cotti al forno, che sprigioneranno in cottura tutto il loro aroma. Il branzino leggermente infarinato viene cotto in padella; i finocchi invece vengono cotti al forno, affinché si dorino bene. Il branzino al pesto di salvia è facile da cucinare e buonissimo da mangiare.

Cosa ti spediamo per 2 persone

Filetti di branzino
Filetti di branzino
Salvia
Salvia
Finocchio
Finocchio
Mandorle
Mandorle

Cosa avere in dispensa

- sale - pepe - olio - farina - parmigiano

Dichiarazione nutrizionale

Per 100 g di prodotto non cucinato
Energia
95.6 Kcal/398.1 kJ
Grassi
3.9 g
di cui acidi grassi saturi
0.5 g
Carboidrati
0.9 g
di cui zuccheri
0.2 g
Fibre
1.6 g
Proteine
12.5 g
Sale
0.1 g

Preparazione

1
Preparare il pesto di salvia: lavare la salvia, asciugare le foglie e metterle in un frullatore con le mandorle, 1 cucchiaio di parmigiano, 3 cucchiai di olio, sale e pepe. Frullare fino ad ottenere una salsa morbida.
2
Preriscaldare il forno a 180°. Lavare il finocchio, privarlo dello strato esterno e tagliarlo a fettine piuttosto sottili per il lato della lunghezza.
3
Disporre le fette di finocchio su una teglia rivestita di carta forno, ungerle con un filo di olio e infornare per circa 20 minuti.
4
Mentre cuociono i finocchi, scaldare dell'olio in una padella, infarinare leggermente i filetti di branzino e cuocerli.
5
Salare il branzino, togliere il finocchio dal forno, salarlo e condire entrambi con la salsa alla salvia.
6
Servire.

Origini, categorie, marchi di identificazione sanitari, modalità di confezionamento, lotti e scadenze: riportati su ciascun prodotto all’interno del box Quomi.


Imballato per Quomi Srl
via A. Sangiorgio 12 - 20145 Milano
nello stabilimento di:
Via Sitia Yomo 10 - 20080 Vernate (MI)

Conservare a temperatura max +4°C